Quantcast

Questura di Catanzaro, il saluto dei sindacati di Polizia al dirigente Marinella Giordano

Dopo molti anni nel Capoluogo ha concluso la carriera a Vibo

Marinella Giordano, una delle figure storiche della Polizia di Stato a Catanzaro, da domani 1 marzo sarà posta in quiescenza ed a lei non possiamo che salutarla con enorme affetto ed augurarle tutto il bene possibile per il prosieguo della vita fuori dalla nostra amministrazione”. Lo dichiarano in una nota congiunta i Segretari Generali Provinciali di Catanzaro dei Sindacati di Polizia Siulp ed Fsp, Gianfranco Morabito e Massimo Arcuri, unitamente alle loro rispettive Segreterie Provinciali.

“La “dottoressa”, come eravamo solito chiamarla tutti i giorni, – dicono i Segretari del Siulp e dell’Fsp – lascia sicuramente all’interno della nostra Questura un ricordo indelebile per ciò che ha dato alla Polizia di Stato, sia in termini di operatività sia dal punto di vista umano, un dirigente che ha iniziato la sua lunga carriera con numerosi incarichi. Dapprima funzionario addetto alla Squadra Mobile, poi funzionario e dirigente dell’anticrimine, quindi dirigente delle Volanti ed Ufficio scorte, per essere dirigente dell’ufficio immigrazione e vice dirigente della Pasi, con una lunga dirigenza alla Digos, ed infine vicecapo Gabinetto e dirigente della Pasi. Per terminare nell’ultimo anno alla Questura di Vibo Valentia. Insomma una lunga ed onorata carriera – concludono Morabito ed Arcuri – che sarà ricordata dai poliziotti catanzaresi.”