Bruciata auto ad imprenditore di Catanzaro in zona ospedale foto

Indagano i carabinieri. Il fatto è accaduto la scorsa notte. La condanna di Confcommercio Calabria

E’ stata trovata bruciata l’auto dell’imprenditore di Catanzaro Rodolfo Rotundo. Il fatto è avvenuto la scorsa notte, in via Madonna dei Cieli, zona ospedale. Indagano i carabinieri. Dura la condanna da parte di Confcommercio Calabria. ‘Oggi si è perpetrato un vile gesto – si legge in una nota – non solo nei confronti di un imprenditore, Rodolfo Rotundo, ma di tutti coloro che fanno buona impresa in Calabria e che rappresentano un modello da seguire.

L’atto perpetrato è ancor più grave perchè non colpisce solo la persona e l’imprenditore, ma un dirigente di Confcommercio, riconoscibile modello di rappresentanza democratica ed importante emblema della nostra associazione di categoria.

Siamo stati TUTTI vittime dell’illegalità dell’azione. Un atto assolutamente da condannare e per il quale chiediamo GIUSTIZIA’. E’ quanto affermano il Presidente di Confcommercio Catanzaro, Pietro Falbo, la Giunta tutta ed il Direttore di Confcommercio Calabria Centrale, Giovanni Ferrarelli, che esprimono la loro piena solidarietà e vicinanza a Rodolfo Rotundo, sia come imprenditore che come Presidente di SILB (Sindacato Italiano Locali da Ballo) aderente a Confcommercio Calabria Centrale.