Soverato, donazioni all’ospedale per i veri eroi del Pronto Soccorso

Consegnati alcuni Dispositivi di protezione individuale realizzati con la tecnica della stampa in 3D

Oggi 31 marzo 2020 presso il Pronto soccorso di Soverato è avvenuta la consegna di alcuni Dispositivi di protezione individuale, per medici ed infermieri, realizzati con la tecnica della stampa in 3D. L’iniziativa è partita da Francesco Madeo, autodidatta e ideatore di una pagina Instagram, ITALY3DPRINT.
“Vista la carenza di meccanismi di protezione individuale in un momento così difficile e drammatico come quello che il nostro Paese – scrive Madeo – sta vivendo abbiamo pensato di contribuire, nel nostro piccolo, fornendo dispositivi di protezione individuale ai medici e agli infermieri del Pronto Soccorso di Soverato.
Durante questo periodo di emergenza nazionale è dovere di tutti restare a casa, e per chi ne avesse le possibilità, di prodigarsi a fornire un aiuto concreto ai veri EROI di questa storia: medici, infermieri e operatori sanitari che ogni giorno stremati dal duro lavoro, mettono a repentaglio la loro stessa vita esponendosi senza remore contro un nemico invisibile e pericoloso”.

DATI TECNICI

La stampa delle visiere è stata realizzata sulla base di un progetto ideato da J. Prusa.
Il materiale utilizzato è stato fornito da FILOALFA, società di produzione e distribuzione di filamenti per le stampanti 3D.