Arrestato per spaccio in flagranza di reato dalla Squadra mobile: giudice convalida

Il Giudice ha convalidato l’arresto e disposto il collocamento agli arresti domiciliari del 24enne

Nell’ambito dei servizi finalizzati alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, ieri gli Agenti della Squadra Mobile hanno tratto in arresto C.G., catanzarese di 24 anni, per il reato di detenzione illegale di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.
Il giovane, che ha numerosi precedenti penali, tra cui rapina e lesioni, è stato colto in flagranza di reato dai poliziotti mentre ci accingeva a spacciare la droga ad un altro soggetto che si era recato all’interno della sua abitazione, dove C.G. è sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora e ad avviso orale del Questore di Catanzaro.

Pregiudicato, torna libero e ricomincia a spacciare, arrestato dall’antidroga

La sostanza stupefacente del tipo cocaina, pari a 35,55 grammi di sostanza stupefacente è stata rinvenuta nel corso della perquisizione personale e dell’abitazione, unitamente a un bilancino di precisione e un coltello a serramanico intriso dello stesso stupefacente.
Nello stesso contesto sono state denunciate in stato di libertà altre due persone.
Al termine dell’udienza con rito per direttissima svoltasi oggi pomeriggio, il Giudice ha convalidato l’arresto e disposto il collocamento agli arresti domiciliari del 24enne.