Quantcast

Vittorio Colao, origini catanzaresi per il super manager alla guida della task force

Il presidente Conte ha scelto l'ex dg di Vodafone, grande esperienza internazionale, bresciano con la famiglia di Fossato Serralta, per guidare l'organo che organizzerà la ripartenza non solo economica dell'Italia

Più informazioni su

Ha 58 anni, è bresciano ma ha origini della provincia di Catanzaro esattamente di Fossato Serralta Vittorio Colao l’uomo scelto dal presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte per guidare la task force progetterà e programmerà la fase due dell’emergenza Coronavirus quella che, tra qualche settimana, una volta auspicabilmente addomesticata la curva epidemiologica penserà a come fare partire l’economia e il paese. Colao, laureato alla Bocconi ha lavorato per anni tra Londra e Milano.

Tra gli incarichi più prestigiosi quello di direttore generale di Omnitel la compagnia telefonica, poi ridenominata in Vodafone che nel 1996 sfidò lo strapotere fino a quel momento monopolistico della Telecom Italia sul mercato dell’allora emergente telefonia cellulare.

Nei primi anni 2000 ha assunto incarichi prestigiosi nell’editoria (Rcs) per poi tornare alla Vodafone sino al 2018.

.

 

Più informazioni su