Quantcast

Per sfuggire ai controlli della Polizia si butta in mare

Agenti della Squadra Volanti costretti ad un inseguimento fino in acqua

Sfuggire ai controlli in ogni modo . Questo deve aver pensato un uomo che nella serata di ieri all’alt dei poliziotti delle Volanti ha pensato di non fermarsi. L’uomo era stato fermato per verificare la motivazione per la quale si trovava sul lungomare di Catanzaro, ma vistosi braccato ha  preso la via della spiaggia. Ma i  poliziotti non hanno mollato la presa e lui ha pensato bene di buttarsi in mare. E fin lì è stato seguito ovviamente dalle forze dell’ordine che alla fine lo hanno fermato. Uno di loro ha aggirato il soggetto alle spalle mentre il ventenne, in acqua immerso ben oltre i fianchi, minacciava di tuffarsi.

L’altro poliziotto, anch’egli in mare fino alla cinta, l’ha contestualmente trascinato a riva.
Nelle fasi concitate é intervenuto anche equipaggio in borghese in ausilio.
Sono state assunte a carico del ragazzo  tutte le misure previste dal codice penale e dalle norme per il contenimento del contagio da Covid -19. Continua anche in questi giorni il controllo del territorio da parte degli uomini della Squadra Volante agli ordini del vicequestore Giacomo Cimarrusti e di tutti i reparti della Questura di Catanzaro guidata da Mario Finocchiaro.