Quantcast

Canta dal giardino, il vicino suona dalla terrazza: Pasquetta ai tempi del Covid 19

Due amici da lontano cantano e suonano "Una vita spericolata"

Chi l’ha detto che la Pasquetta dentro casa è noiosa? Per rendere questa giornata di festa divertente, ai tempi del Covid 19, bastano la musica, la creatività e l’amicizia. Lo dimostra l’allegra trovata di due vicini di casa che, a Girifalco, hanno reso questo lunedì dell’Angelo “sui generis” allegro e spensierato, quasi come quelli trascorsi al sole tiepido del mare o al fresco piacevole di Monte Covello.

Adriano canta, dal giardino di casa, “Vita Spericolata” di Vasco Rossi. La fotocamera del telefonino lo inquadra, poi – mantenendo le dovute distanze –  si sposta e sui versi  di ” Voglio una vita esagerata, voglio una vita come Steve Mc Queen …” punta il musicista. Sulla terrazza della casa accanto c’è Enzo che, con il suo sassofono, accompagna l’amico. Cantano e suonano quella vita che Vasco sogna come quella dei film, creando la scena di un film nuovo. Attuale. Importante. Quello della vita ai tempi del Covid 19. Una vita che impone di restare a casa, anche, a Pasquetta senza, però, rinunciare all’allegria e alla creatività.