Quantcast

Consegna tamponi a “Villa Torano” su disposizione del Dipartimento Salute

La Prociv regionale al commissario Asp Zuccatelli: il nostro è solo un supporto logistico per la distribuzione

Nella vicenda della consegna dei tamponi ai referenti della Rsa “Villa Torano” la  Protezione Civile regionale ha soltanto dato seguito alle disposizioni del Dipartimento Salute, così come prevedono le procedure. 

La circostanza è stata chiarita in una lettera firmata dal dirigente della Protezione civile regionale Fortunato Varone e arrivata sulla scrivania del Commissario dell’Asp di Cosenza Giuseppe Zuccatelli. 

La Prociv regionale si occupa infatti della consegna diretta dei dispositivi di protezione individuale esclusivamente alle sue strutture operative, ai Comuni e alle organizzazioni di volontariato mentre è il Dipartimento Salute ad operare la suddivisione del materiale destinato alle strutture sanitarie, avvalendosi del supporto logistico della Protezione civile per la consegna presso la sala operativa. 

Il chiarimento si è evidentemente reso necessario dopo le dichiarazioni che lo stesso commissario Zuccatelli ha rilasciato alla stampa, sollevando dubbi sulla regolarità delle procedure con cui è avvenuta la consegna del materiale ai referenti della Rsa. 

La richiesta di consegna di 200 kit per i tamponi e di vari dpi sarebbe stata effettivamente indirizzata dal Dipartimento Salute, guidato da Antonio Belcastro, direttamente al magazzino della Protezione civile regionale.