Quantcast

Villa Torano: Zuccatelli, Isolati nella struttura ospiti e dipendenti risultati positivi

A partire dalla giornata di domani, inoltre, la presenza di una unità mobile radiologica posizionata davanti la residenza sanitaria assistenziale Villa Torano garantirà l’esecuzione in loco di test o esami

“Sono già state adottate le più opportune soluzioni logistico-organizzative per limitare i rischi derivanti dal contagio da Covid 19 registrato nella residenza sanitaria assistenziale “Villa Torano”. In giornata l’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza ha disposto l’isolamento all’interno della stessa struttura degli ospiti e dei dipendenti risultati positivi che sono già stati dislocati in appositi spazi separati dai dipendenti e dai pazienti risultati, invece, negativi al Coronavirus.

Nel dettaglio, i 36 pazienti positivi continueranno a ricevere adeguata assistenza sanitaria fornita dal personale medico e infermieristico, anch’esso risultato positivo; la medesima misura è stata adottata nei confronti dei pazienti negativi, nel numero di 20, che continueranno ad essere assistiti dal personale negativo in ambienti diversi e accuratamente separati dai primi. La soluzione, che è stata adottata d’intesa con i titolari della residenza sanitaria assistenziale Villa Torano, consentirà così di evitare il paventato trasferimento di contagiati verso altre strutture di proprietà del Gruppo che aveva destato allarme nelle comunità limitrofe a quella del comune di Torano.

Desidero tranquillizzare amministratori e cittadini fugando ogni possibile dubbio insorto in tal senso. Nel pomeriggio, sempre con l’intento di monitorare l’evoluzione del contagio all’interno della rsa, è stata istituita presso l’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza una task force clinico-organizzativa composta da uno pneumologo, un infettivologo, un radiologo e un igienista con il precipuo compito di vigilare costantemente le condizioni di salute dei pazienti e dei dipendenti contagiati, così come quelle dei pazienti e dei dipendenti attualmente risultati negativi ma che richiederanno, nei prossimi giorni, ulteriori accertamenti allo scopo di escludere definitivamente un potenziale contagio.

A partire dalla giornata di domani, inoltre, la presenza di una unità mobile radiologica posizionata davanti la residenza sanitaria assistenziale Villa Torano garantirà l’esecuzione in loco di test o esami evitando pericolosi spostamenti di campioni o pazienti. Desidero ringraziare pubblicamente il Nucleo Antisofisticazione e Sanità del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute di Cosenza, la cui collaborazione è risultata preziosa ai fini dell’individuazione della migliore soluzione logistica volta all’isolamento dei pazienti e dei dipendenti infettati dal Covid 19 all’interno degli stessi locali della residenza assistenziale sanitaria Villa Torano”.

Il commissario straordinario dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, Giuseppe Zuccatelli.