Girifalco, l’associazione Girifalcese in Svizzera manda mascherine e un contributo economico alla comunità

Il contributo è il risultato della raccolta fondi promossa, in Svizzera, dal sodalizio per sostenere la comunità in questo delicato momento

L’Associazione Girifalcese in Svizzera aiuta la sua comunità nonostante la distanza. L’amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco Pietrantonio Cristofaro, ha, infatti, fatto sapere che, stamattina, il sodalizio ha fatto pervenire tramite il signor Vincenzo Stranieri, che si ringrazia per la disponibilità, delle mascherine per la comunità.

Inoltre nelle scorse ore l’Associazione Girifalcese in Svizzera ha versato, sul conto attivato dalla Chiesa per l’emergenza Covid-19, un contributo per aiutare le famiglia di Girifalco più in difficoltà. Il contributo è il risultato della raccolta fondi promossa, in Svizzera, dal sodalizio per sostenere la comunità in questo delicato momento.

Le mascherine sono state consegnate, stamattina, al parroco don Antonio De Gori che, unitamente a Pro Loco, Prociv e tutte le altre realtà del territorio, continuerà a tenere attiva la straordinaria rete di solidarietà messa in piedi nell’ultimo mese. Ma non è tutto. Nelle prossime ore saranno consegnate altre mascherine alla Compagnia dei Carabinieri di Girifalco, sempre da parte dell’Associazione Girifalcese in Svizzera.

Il sindaco, a nome della comunità e dell’amministrazione comunale, ha, quindi, voluto inviare un sentito ringraziamento al presidente dell’Associazione, ai soci, ai componenti e ai donatori che hanno voluto offrire un aiuto concreto alla  comunità a cui fanno sempre sentire la loro vicinanza e il loro affetto.