Quantcast

Ai domiciliari sindaco, a San Vito sullo Jonio tre consiglieri di minoranza si dimettono

"Ci dissociamo da questo consiglio comunale. Non si può più andare avanti". Il primo cittadino aveva già annunciato l'intenzione a farsi da parte

I consiglieri comunali di minoranza del comune di San Vito sullo Jonio Luigi Rubino, Vito Bilotta e Antonio Tino hanno comunicato le loro dimissioni. La decisione collegata all’indagine penale che ha coinvolto il sindaco Doria. La determinazione infatti, scrivono i tre consiglieri fa seguito al provvedimento restrittivo adottato della DDA di Catanzaro ed eseguito in data odierna che, per le motivazioni riportate, ci induce a ritenere non sussistano più le condizioni per il permanere di questo Consiglio Comunale dal quale ci dissociamo.

         I sottoscritti hanno da sempre contestato i metodi e i modi adottati dall’Amministrazione Comunale nella gestione della cosa pubblica con le opportune segnalazioni sia in Consiglio Comunale sia nelle sedi preposte, Procura della Repubblica e Corte dei Conti di Catanzaro.

         Sin dall’insediamento avvenuto nel giugno 2017, gli scriventi ritengono di aver svolto, in seno al Consiglio, il loro ruolo per far  rispettare un agire  trasparente  e legale e di avere dato il proprio contributo nell’interesse di tutta la comunità Sanvitese.