Quantcast

Commercianti Catanzaro scrivono alla Santelli: “Abbiamo bisogno di avere lo Stato, la Regione accanto a noi”

Abbiamo bisogno di una liquidità anche piccola ma a fondo perduto, utile a ripartire e pagare gli affitti dei negozi

Riceviamo e pubblichiamo lettera dei commercianti di Catanzaro inviata al presidente della Regione Calabria, Jole Santelli. L’inizio della missiva è emblematico: 

Vi scrivono i commercianti della città di Catanzaro, una città che ha smesso di vivere il 9 Marzo, come tante altre città italiane, una realtà il cui tessuto economico ha subito un colpo mortale dal Lockdown.
Siamo quelli che la burocrazia chiama asetticamente partite iva, ma dietro ogni partita iva ci sono persone che hanno dovuto cessare improvvisamente quelle attività che, pur portate avanti con sacrifici, garantivano la dignità, un reddito e il pagamento di canoni, tasse, tributi.
Ieri, 25 Aprile, si respirava finalmente aria nuova, si discorre di riaperture graduali, si sogna un ritorno alla normalità, anche se non sarà quella di prima, ma speriamo tutti che ci vada molto vicino.

Perché questo accada però abbiamo bisogno di ripartire tutti insieme, il più presto possibile, e abbiamo bisogno di avere lo Stato, la Regione accanto a noi, a sostenerci e farci tornare a vivere.

LE RICHIESTE

Abbiamo bisogno di una liquidità anche piccola ma a fondo perduto, utile a ripartire e pagare gli affitti dei negozi, e non di un nuovo indebitamento che le banche useranno per chiudere le pendenze in essere.
Abbiamo bisogno di un intervento deciso sui canoni di locazione con una premialità fiscale a favore dei proprietari che li rinegozieranno e non di un credito d’imposta per quei pochi conduttori che li pagheranno.
Abbiamo bisogno di una sospensione di tributi locali e statali e di una moratoria dell’Agenzia dell’Entrate per l’annualità in corso e non di un fisco col fiato sul collo dalla riapertura in avanti.
Abbiamo bisogno che chi guida il Paese, la Regione, ci porti fuori dal tunnel, credendo in noi e scommettendo sulla nostra capacità di tornare a far rivivere questa terra e questo Paese.

E’ il momento di compiere il massimo sforzo possibile e combattere fianco a fianco, noi in prima linea voi dalla cabina di comando, non fate che questo appello cada nel vuoto o sarà stato tutto vano.

I commercianti di Catanzaro: Gioielleria Granato, Dominique Boutique, Gioia Abbigliamento, Colazione da Tiffany. Artsan, Savoir faire, Blue Sand, Wycon, Bar Anna 70, Rama Lila, Arcade, Coin Casa, Mia Make Up, Micky Mouse, Loft, Ghirò, Noi Due Boutique, Tally Weijl, Panarea, Paul & Shark, Modè, Belpy, Ciak, I Vinattieri, Il Cioccolatino, Charme Parfums, Voci Gioielleria, Emporio 88, Goodies, Wind Tre C.so Mazzini, Wind Tre Via Daniele, Maelle Pelletteria, Lui e Lei Calzature, THUN, C.so Mazzini 72, Italico Gioielli, L’Opera Ristorante, Green, Undercolors of Benetton, Panarea 45, Doppio Zero Pizzeria, Dea Bimbi, Bar dell’Angolo, Surgelhouse, Clem Solution, Em Solution, Antichi Tessitori, Brunk Cartolibreria, The Garderobe, Mangianotte Ristorante, Iuli Gioielleria, Quore, Ago e Filo, Teti Abbigliamento, Overlook Parrucchieri,  Bici Store , Pescheria Langostino, Locanda c’era una volta, Italico,  Tipografia Boccuto, Caccacvari, 2 gioielleria, Caccacari 12 lista nozze, Rosalè Calzature, Studio G arredamenti,  Innovazioni e Servizi, Smartmotors S.r.l Viale De Filippis, 30 88100 Catanzaro, BarOne corso Mazzini, Negro Carburanti, Sa.Fa.PRINT, Caffetteria Industrial, Profumeria Marino, Negozio Ancer di giocattoli, Gioielleria Dany, Giò cafè,  Bar Nino , Golden Queen abbigliamento, Grill House , Primigi Store, Negozio di calzature Le Cri,   Bram Service , Bottega Duomo, Noi due & co Francesca, Loft, Bar Mhitos.