Quantcast

Sersale, 70mila euro per rete museale

Finanziamento riconosciuto dalla regione Calabria per incentivare turismo

Oggi come ieri, domani come oggi. La città di Sersale punta ancora sul turismo come volano di sviluppo economico e sociale. Un finanziamento di 70mila euro è stato riconosciuto dalla Regione Calabria all’ambizioso  progetto “ExploRa Sersale”.  Nel paese delle cascate, dei canyon e del cibo buono, si fa  turismo e anche  bene, ora lo si farà in modo differente grazie all’ausilio di avanzate tecnologie pensate per accorciare le distanze tra bellezze e visitatori.

Finalità: rafforzare la rete museale su base etnografica di Sersale e delle valli Cupe. Si interverrà sui   sette musei  più  planetario attraverso la creazione di un particolare e moderno modello di valorizzazione e di gestione e la realizzazione di eventi, come mostre, esposizioni e rassegne, che mettano in risalto le singolari espressioni della vita e dell’identità della nostra comunità che sono custodite nella rete museale.
Il progetto “ExploRa Sersale” è stato realizzato con la collaborazione di importanti e qualificati partner’s, Sono:  Maon , museo d’Arte dell’Otto e Novecento  di Rende; biblioteca nazionale di Cosenza; Arci Calabria; Top class di Rende, affermato tour operator specializzato in viaggi di istruzione e di stranieri in Calabria.

Il primo cittadino  Salvatore Torchia: “ Ci vorrà ancora del tempo  e speriamo non molto  per tornare alla normalità, ma faremo di tutto per farci trovare pronti e accoglienti come sempre.
Intanto, è arrivata una bella notizia sul fronte finanzianti  per la nostra città. La Regione Calabria ha pubblicato, nei giorni scorsi, la graduatoria relativa all’avviso pubblico (selezione e finanziamento di interventi per la valorizzazione del sistema dei beni culturali e rafforzamento dell’offerta culturale presente in Calabria – annualità 2019) ed il progetto da noi presentato, dal titolo “ExploRa Sersale”, è risultato tra i finanziabili per complessivi 70mila euro. In agenda  l’innovativo strumento della realtà aumentata e realtà virtuale.
In questo modo si realizza la migliore fruizione delle esposizioni museali in quanto esse potranno essere vissute, studiate, approfondite, ammirate o direttamente nei musei o in luoghi distanti grazie a queste tecniche innovative e ai nuovi strumenti tecnologici. Sarà realizzata un’applicazione mobile (iOS e Android) quale guida interattiva per la conoscenza della rete museale di Sersale con percorsi di approfondimento foto, filmati e testi in quattro lingue (italiano, inglese, tedesco e spagnolo) e con l’utilizzo di visori di realtà aumentata  che saranno indossati dai visitatori che potranno interagire con i nostri musei. Desidero ringraziare i nostri qualificati e prestigiosi partner’s che hanno creduto nella qualità dell’offerta culturale della Città di Sersale ed il nostro consigliere comunale dott. Rosario Colosimo che con straordinario impegno, passione ed efficacia ha seguito dal primo all’ultimo passo la realizzazione del progetto “ExploRa Sersale” che ha avuto l’approvazione della Regione Calabria, così come con altrettanto impegno, passione ed efficacia ha seguito il progetto “WIFI4EU” (internet nella biblioteca, wifi esterno, wifi CIT, wifi esterno scuole) finanziato con euro 15.mila euro dalla Comunità Europea. “

Il turismo sta alla Città di Sersale, come i fiori alla primavera: una storia lunga e affascinante.