Quantcast

Integrazione aziende ospedaliere, Pitaro: “Ho votato a favore, importanza strategica”

Come ho ribadito intervenendo in Aula, va fatta salva l’integrità e la rilevanza del prestigioso Ospedale Pugliese

“Ho votato a favore della legge per l’integrazione dell’Azienda Ospedaliera Pugliese-Ciaccio con il Policlinico Mater Domini presentata in Aula dal Presidente del Consiglio Domenico Tallini. L’ho fatto – spiega il consigliere regionale Francesco Pitaro (g.misto) – per l’importanza strategica che annetto a questa sinergia tra infrastrutture materiali ed immateriali. Un’importanza epocale, non solo per la sanità del capoluogo della regione, che ha cosi modo di avere un polo sanitario d’eccellenza, ma per tutta la Calabria”.

Aggiunge Pitaro: “Pur nell’irritualità del metodo, perché la proposta sarebbe stato meglio che giungesse prima in Commissione e poi in Aula, ho inteso accogliere favorevolmente il provvedimento, considerata l’urgenza della legge che mette fine al pasticcio della scorsa legislatura e apre un percorso nuovo e ricco di prospettive.  L’auspicio adesso – sottolinea Pitaro –  è che  si vigili, tutti indistintamente, affinché gli atti necessari e successi, a incominciare dal protocollo d’intesa fra le due realtà sanitarie, procedano veloci, avendo come obiettivo il diritto alla salute dei cittadini.

Naturalmente, come ho ribadito intervenendo in Aula, va fatta salva l’integrità e la rilevanza del prestigioso Ospedale Pugliese per cui nel tempo, al fine di salvaguardarlo, sono state raccolte 20mila firme, fatti ricorsi al Tar e messi in campo azioni di autentica resistenza civica contro più tentativi volti a smantellarlo”.