Quantcast

Agronomi e Forestali alla Santelli: “Utilizzare fondi Por Calabria”

Per partecipare ad un contributo a fondo perduto di mille euro una tantum

I dottori Agronomi ed i Dottori Forestali della Calabria rivolgono all’Onorevole Avv. Jole Santelli l’invito a volere adottare, così come già avvenuto in altre regioni d’Italia (Campania), le più opportune strategie che diano, a chi si trova in difficoltà, la possibilità di fronteggiare l’emergenza socio-economica dovuta al COVID-19.

La richiesta è maturata dalla consapevolezza che la maggior parte dei lavoratori autonomi costituisce la categoria professionale particolarmente interessata dall’attuale crisi e che quindi significativamente ha risentito, risente e risentirà degli effetti negativi ingenerati dalle misure del lockdown volute, a ragione, dal governo centrale.

All’Onorevole Avv. Jole Santelli, si richiede in particolare, l’utilizzazione dei fondi POR Calabria 2014-2020 al fine di prevedere un contributo a fondo perduto di 1.000,00 € da erogare una tantum ai professionisti, ai lavoratori autonomi e ai titolari di Partita IVA che svolgono la propria attività lavorativa in Calabria e che ne facciano richiesta.

Di prevedere l’erogazione dell’incentivo a favore dei lavoratori autonomi, titolari di partita IVA attiva alla data del 23/02/2020, in possesso dei seguenti requisiti:

  1. iscrizione all’albo professionale ed alla relativa Cassa previdenziale privata ovvero, nel caso in cui l’Albo professionale non sia costituito, alla gestione separata INPS;
  2. inizio attività prima del 1/1/2020;
  3. sede/studio sul territorio regionale;
  4. fatturato dell’anno 2019 inferiore ad euro 35.000,00

Di stabilire che Il bonus una tantum, per ciascun richiedente sia cumulabile con altri incentivi, indennità e agevolazioni emanate a livello nazionale per fronteggiare l’attuale crisi , comprese le misure nazionali previste dal D.L n. 18 del 17 marzo 2020 e dal D.I. del 28 marzo 2020, nei limiti previsti dalla normativa comunitaria.