Quantcast

Presunto inquinamento delle prove: torna in carcere il giudice Marco Petrini

Il nuovo arresto eseguito dai militari della Guardia di Finanza, su ordine della Dda di Salerno

Più informazioni su

Nuovo arresto per il giudice Marco Petrini. L’ex presidente della seconda sezione della Corte d’Appello di Catanzaro , già ristretto agli arresti domiciliari, questa mattina è stato tradotto presso la casa circondariale di Salerno in attesa di giudizio. La notizia è riportata dall’agenzia Adnkronos. Il nuovo arresto eseguito dai militari della Guardia di Finanza, su ordine della Dda di Salerno, è scattato a seguito di un presunto inquinamento di prove di Petrini che aveva iniziato a collaborare con gli inquirenti. Lo scorso 15 gennaio Petrini era stato tratto in arresto nel corso dell’operazione Genesi per una serie di presunte corruzioni in atti giudiziari in cui risultano coinvolte altre 13 persone”.

Più informazioni su