Quantcast

Soverato, il sindaco apre alla fase 2: “Faccio patto del buon senso con i miei cittadini”

Riaperti parchi, campi sportivi, cimitero e lungomare. Vietati gli assembramenti ed uscire dal comune

Il sindaco di Soverato, Ernesto Alecci, ha firmato ieri la nuova ordinanza che apre alla fase 2 da domani lunedì 4 maggio. Anche Alecci, come Sergio Abramo, lo scorso 30 aprile, dopo l’ordinanza del presidente Santelli, prese tempo per decidere se seguire le linee guida del Governatore. Ieri sera ha sciolto i dubbi e, pur non consentendo ai bar di svolgere servizio ai tavoli all’esterno, sposa l’idea della Regione di ripartire gradatamente e sposa di fatto l’ordinanza che qualche ora prima aveva emanato il collega di Catanzaro.

Alecci parla di patto di “buon senso ” con i cittadini che avranno molte più libertà ma sono invitati alla cautela per “consentire una stagione estiva quasi normale”. L’ordinanza prevede l’apertura di parchi, lungomare, cimitero , bar e ristoranti con servizio d’asporto e domicilio. Aperti i campi sportivi per consentire sport individuale che sarà possibile anche in spiaggia. Evitato ogni tipo di assembramento ed uscire dal comune per futili motivi. Domani è davvero un altro giorno.