Quantcast

Morto l’ex presidente del Consorzio di Bonifica Grazioso Manno

Trovato morto questa mattina. Aveva 66 anni. Aveva dato input decisivo alla riforma dei Consorzi di Bonifica in Calabria

Più informazioni su

E’ morto improvvisamente oggi all’età di 66 anni Grazioso Manno presidente per diversi anni del Consorzio di Bonifica Ionio Catanzarese. Secondo le prime informazioni è deceduto per cause naturali nella sua abitazione dove è stato trovato morto questa mattina. Secondo quanto si è appreso il fratello bloccato a Roma per l’emergenza saniataria lo cercava al telefono da giovedì sera. A fare la tragica scoperta questa mattina un parente. 

Nativo di Vallefiorita in provincia di Catanzaro Manno ha ricoperto diversi incarichi a livello provinciale in Coldiretti e prima ancora nella Democrazia Cristiana ma di particolare importanza fu soprattutto la sua lunga stagione alla guida della  Consorzio Ionio Catanzarese, incarico che fu ricoperto anche dal padre, che guidò per 12 anni sino a quando, a dicembre scorso, decise di non candidarsi alle elezioni per la presidenza. Di particolare impatto le sue battaglie a favore della diga sul Melito e di particolare significato l’input che diede alla riforma regionale dei consorzi di bonifica che passarono da 13 a 7. Fu anche membro del consiglio nazionale dell’Anbi per sei anni. Dopo l’addio al Consorzio di Bonifica, sul finire dello scorso anno aveva aderito a Fratelli d’Italia in cui era responsabile regionale del dipartimento Agricoltura.

La redazione di Catanzaroinforma e con in testa il direttore Riccardo Di Nardo e il vicedirettore Davide Lamanna si stringono attorno alla famiglia di Grazioso Manno in cui questo momento tragico.

Più informazioni su