Quantcast

Furti e atti vandalici al cimitero. La denuncia: “E’ ora  che qualcuno intervenga”

La segnalazione di Fauto Belpanno e Giuseppe Ciciarello

Nonostante l’emergenza coronavirus non si arrestano gli atti di sciacallaggio e vandalismo in Città. Questa volta le “attenzioni” si sono rivolte verso un luogo sacro, cioè il cimitero comunale. È quanto affermano in una nota il responsabile del dipartimento “Ambiente, territorio e trasporti” nonché vice coordinatore di Forza Italia giovani Catanzaro, Fausto Belpanno, ed il responsabile del dipartimento “Quartieri” Forza Italia Catanzaro, Giuseppe Ciciarello.

Furti a raffica sulle tombe, monta la protesta di tanti cittadini che andando a trovare i loro cari defunti trovano le tombe profanate dai soliti malviventi che incuranti del dolore che provocano  continuano imperterriti a fare razzie di vasi in rame,   composizione realizzate con fiori di stoffa,   ed altri oggetti  di valore  che trovano  davanti alle lapidi.

Una situazione quella che si è venuta a creare al cimitero del capoluogo che sta esasperando  tutti quei cittadini   che si recano sulle tombe dei loro cari per  pregare  e che  non trovano nulla di quanto avevano lasciato; ovviamente i furti più frequenti avvengono  nei loculi ubicati al piano terra ed  al primo piano. I parenti – scrivono in una nota Belpanno e Ciciarello-  oltre ad essere distrutti da perdite premature di loro cari, debbono combattere anche contro  questi sciacalli che oltraggiano i morti, ci chiediamo dove andremo a finire. E’ ora  che qualcuno intervenga. Giriamo la protesta all’amministrazione comunale affinché prenda seri provvedimenti  su questa incresciosa problematica.