Quantcast

Stasera il film su Mia Martini. Santelli: “Dopo 25 anni sorprende la sua attualità”

E riascoltando la prima strofa di Bolero sembra poterla scorgere ancora sulla spiaggia della sua Bagnara

Un’interprete straordinaria che ha fatto commuovere e sognare. La sua intensità, la sua passionale malinconia ha toccato le corde del cuore di tante generazioni lasciando una traccia indelebile. Ciò che sorprende a 25 anni dalla sua scomparsa è la sua attualità, voce, testi e musiche che vanno oltre il tempo conquistando uno spazio di MN illimitatezza che solo i grandi miti della musica raggiungono. Pochi artisti- si legge in una nota del presidente Jole Santelli ricordando che stasera sulla Rai ci sarà il film dedicato alla cantante-  portano profondamente come Mia Martini le caratteristiche genetiche della loro terra. E riascoltando la prima strofa di Bolero sembra poterla scorgere ancora sulla spiaggia della sua Bagnara, combattuta fra nostalgia e speranza mentre va incontro alla sua via.

‘Lungo quella costa il mare quanta forza avrà

Il sole cala piano

Tu pensavi ai sentimenti come a un porto sicuro

Io volevo conquistare il mare aperto’.