Quantcast

Tallini: “La scomparsa di Egidio Chiarella impoverisce politica e cultura”

Non dimentico la sua capacità oratoria, mai banale, sempre profonda nei giudizi e nelle analisi.

“La scomparsa del prof. Egidio Chiarella, consigliere regionale per due legislature, impoverisce la politica, la cultura e il giornalismo della Calabria”.  E’ quanto afferma il Presidente del Consiglio regionale Domenico Tallini, che esprime il suo cordoglio istituzionale e personale alla famiglia nel ricordare il consigliere regionale scomparso.

“Egidio – prosegue il Presidente Tallini – è stato una personalità forte, dotata di carisma, capace di trasmettere messaggi intensi alla gente. Non dimentico la sua capacità oratoria, mai banale, sempre profonda nei giudizi e nelle analisi. Non dimentico la sua ironia e soprattutto la sua passione politica che praticava parallelamente al suo impegno religioso e spirituale. Come tutti ha attraversato la sua stagione politica con alti e bassi, con inevitabili contraddizioni, ma penso di non sbagliare nel definirlo una delle più brillanti intelligenze che abbiano partecipato alla nostra Assemblea regionale. A nome dell’ufficio di presidenza del Consiglio – conclude il Presidente Domenico Tallini –  mi associo al dolore della sua famiglia, nella certezza che il suo operato politico, istituzionale e culturale non sarà dimenticato”.