Quantcast

Ordine degli architetti, ingegneri e geometri si offre per progettare i layout esterni di bar e ristoranti

Disponibilità gratuita per la progettazione dei layout esterni dei bar e attività di ristorazione che vogliono occupare il suolo pubblico in tutta la città

Dagli stabilimenti balneari all’isola pedonale. Passando per tosap e suolo pubblico. Il lavoro, avviato dall’amministrazione comunale per la Fase 2, continua a ritmo spedito. Stamattina l’assessore Alessandra Lobello, unitamente ai presidenti di commissione Fabio Talarico e Antonio Ursino, ha incontrato la Capitaneria di Porto e i titolari degli stabilimenti balneari per studiare le soluzioni più idonee a garantire la stagione estiva nel rispetto delle disposizioni di sicurezza. Si lavora, pure, su altri fronti.

L’Ordine degli architetti, ingegneri e geometri ha, infatti, dato disponibilità gratuita per la progettazione dei layout esterni dei bar e attività di ristorazione che vogliono occupare il suo pubblico in tutta la città; si sta ragionando sulla possibilità di allungare la pista ciclabile a Lido (dal lungomare vecchio a quello di Giovino); e si sta cercando di capire se ci sono fondi a sufficienza per elaborare un bando per i Dehors.
Insomma la macchina comunale è in modo per aiutare e sostenere l’apparato economico della città nella fase post emergenza sanitaria.

A.B.