Rinascita Scott, la Cassazione il 25 giugno deciderà sulla sorte di Pittelli

Il penalista in carcere dal 19 dicembre

Per due volte il tribunale del riesame aveva detto no. Preceduto in questa decisione dal Gip. Per questi magistrati Giancarlo Pittelli, avvocato penalista in carcere dallo scorso 19 dicembre in seguito alle indagini che hanno portato all’inchiesta Rinascita Scott, doveva restare in carcere. Ora il terzo e ultimo atto della scarcerazione di Pittelli di giocherà davanti i magistrati della Cassazione il prossimo 25 giugno. È lì che i difensori si giocheranno il tutto per tutto per riportare Pittelli o alla libertà o ad una restrizione diversa dalla custodia in carcere.