Rinascita Scott, il 17 giugno deciderà la Cassazione sull’ex comandante Naselli

Saranno gli Ermellini a decidere se accogliere la richiesta degli avvocati o se confermare l’ordinanza del Tribunale della libertà o annullare ma con rinvio gli atti a Catanzaro per un nuovo riesame

Sarà la Corte di cassazione a decidere il destino dell’ex comandante del Reparto Operativo del Nucleo Investigativo di Catanzaro, poi comandante provinciale di Teramo, Giorgio Naselli, raggiunto il 19 dicembre scorso da una misura cautelare in carcere nell’ambito dell’inchiesta della Dda guidata da Nicola Gratteri “Rinascita Scott”. I legali Giuseppe Fonte e Gennaro Lettieri – riporta il sito zoom24.it –  il 17 luglio prossimo discuteranno davanti alla sesta sezione della Suprema corte  il ricorso  contro il provvedimento con cui il Tribunale del riesame ha sostituito all’ufficiale la misura del carcere con i soli arresti domiciliari, chiedendo l’annullamento del provvedimento. Saranno gli Ermellini a decidere se accogliere la richiesta degli avvocati o se confermare l’ordinanza del Tribunale della libertà o annullare ma con rinvio gli atti a Catanzaro per un nuovo riesame.