Spiagge, Balneari Sellia Marina chiedono proroga concessioni sino al 2033

Formalizzato la richiesta volta ad ottenere il rinnovo delle concessioni in essere

Più informazioni su

L’Associazione Balneari di Sellia Marina, affiancata dall’avvocato Emilia Tolomeo, ha presentato richiesta rivolta al Comune di Sellia Marina per chiedere l’avvio delle procedure di proroga delle concessioni demaniali marittime sino al 2033.

L’attuale scenario giuridico europeo – si legge in una nota – ha ormai escluso le concessioni demaniali marittime e turistico ricreative dal campo di applicazione della direttiva Bolkestein o “direttiva servizi”.

A livello nazionale la normativa del 2018 ha, pertanto, previsto il rinnovo automatico delle concessioni sino al 2033.

I balneari di Sellia Marina intendono tutelare i propri diritti per come previsto dalla legge.

L’associazione, quindi, ha formalizzato la richiesta volta ad ottenere il rinnovo delle concessioni in essere.

Non può trascurarsi l’ambito temporale in cui si innesca questo ulteriore problema per la categoria che vede i balneari costretti a porre in essere una serie di ingenti misure volte a contrastare l’emergenza da COVID – 19.

Il presidente Rino Lo Prete si auspica che il Comune di Sellia Marina, molto sensibile al tema del turismo e della balneazione- basti ricordare che Sellia Marina è riconosciuta da anni territorio “Bandiera BLU”- non mancherà, anche in tale occasione, di dimostrare l’attenzione per il settore e,  in applicazione della legge, di definire il rinnovo delle concessioni demaniali marittime a tutela delle imprese turistiche locali.

Più informazioni su