Abramo a Monitor: “Idea isola pedonale tutti i pomeriggi, con musica e parcheggi gratuiti”. Novità per lo stadio

Il primo cittadino ospite della trasmissione di Davide Lamanna. Al Ceravolo una nuova tribuna con tetto fotovoltaico

Più informazioni su

Bici elettriche, parcheggi gratuiti, isola pedonale: sono queste alcune delle soluzioni a cui sta lavorando l’amministrazione comunale per ridare slancio alla città dopo l’emergenza Covid-19. Il sindaco Sergio Abramo, ospite della trasmissione Monitor in onda oggi sulla nostra testata, ne ha parlato con Davide Lamanna.

Andiamo con ordine.

L’idea di istituire l’isola pedonale (tutti i pomeriggi) su corso Mazzini è quella di vivacizzare il salotto della città con musica e spettacolo per sostituire i 100 posti auto sulle strisce blu con 200 posti auto con quattro parcheggi: galleria Mancuso, via Fontana Vecchia, garage dietro Upim e l’autorimessa nei pressi dell’Umberto I. Duecento posti auto gratuiti, funicolare  gratuita nel pomeriggio fino alle 21 e acquisto bici elettriche da dare gratuitamente (20 alla funicolare e 20 Via fontana Vecchia).

Trampolieri e artisti di strada saranno protagonisti degli spettacoli previsti sul corso nella sua nuova veste di isola pedonale. Sarà l’Ordine degli Architetti a coadiuvare i commercianti nell’utilizzo degli spazi esterni nel rispetto del decoro urbano.  

Finito il termine del 31 ottobre si prevede un regolamento che stabilisca lo sconto (80%) per il pagamento del suolo pubblico per chi vuole installare e lasciare fissi i dehors.

Focus a parte è stato fatto sulla pista ciclabile la cui realizzazione è prevista in parallelo ai lavori della metropolitana. Fissata, invece, ad ottobre l’inaugurazione dell’Ente Fiera.

Rispetto all’emergenza sanitaria il primo cittadino ha parlato degli investimenti riservati al potenziamento del reparto di Malattie Infettive. Ma, anche, del nuovo ospedale. Argomento che, insieme a Villa Bianca, saranno al centro di una serie incontri previsti per la prossima settimana.

Sta, invece, per partire il bando per la scuola Mazzini e si sta facendo cassa per il Galluppi. Resta invariata la destinazione della Maddalena.  Ed ancora sui parcheggi: a Bellavista occorre ripristinare l’ascensore che comunque andrà ‘rivisto’ perché a detta del sindaco non è stato progettato nel modo migliore e per quanto riguarda il parcheggio del teatro Politeama bisognerà costruire le rampe d’accesso e proprio su questo i fondi sono già previsti e è stato già siglato l’accordo di programma con la Regione).

Nel corso del programma si è parlato, anche, di un problema antico qual è il Parco Romani: rispetto ad esso il primo cittadino ha detto che quando sarà dichiarato il fallimento, il Comune cercherà di occuparsi della vicenda.

Capitolo a parte per lo stadio: Abramo ha annunciato che si sta preparando un progetto con Agenda Urbana che prevede la nuova tribuna con tetto fotovoltaico; sta per partire la gara.

 Ed ancora: scale mobili che portano al tribunale per quanto riguarda il Musofalo: ha ribadito il primo cittadino.

Il recupero dei palazzi del centro storico resta una priorità dell’amministrazione comunale. A partire dall’ospedale vecchio per il cui utilizzo si pensa ad un parcheggio a due piani. Mentre l’edificio de La Stella sarà destinato al Conservatorio. Il rudere di fronte all’ospedale militare è, anche, tra gli elenchi degli edifici da recuperare. Per tutti questi lavori i finanziamenti sono già in cassa.

Copertura di piazza Prefettura e parcheggio sotto la piazza: questo un altro progetto di cui ha parlato il sindaco.

 Pignoramento e messa all’asta per l’ex cinema Orso: così ha detto Abramo nel corso della trasmissione di Catanzaro Informa.

La squadra del verde per la pulizia della città è stata rimpinguata e dal primo giugno partiranno le operazioni di diserbo. Imminente la gara per la progettazione per il depuratore (25milioni nuovo depuratore, fondi della Regione). Seguirà gara per il Porto (20mln).

E’ partito il sistema di videosorveglianza (2400 telecamere) in tutta la città, a breve la conferenza stampa.

Caserma Triggiani, botteghe artigiane, stazione Sala: questi altri argomenti trattati nel corso della trasmissione che è possibile rivedere dalla nostra Home.

Più informazioni su