Pellegrinaggio a Porto, il sindaco: “Vietato solo il pellegrinaggio notturno”

Raggiungere Porto non è precluso nel resto dei tre giorni

Comunicato stampa del sindaco di Gimigliano che chiarisce che “il divieto di pellegrinaggio è riferito al pellegrinaggio notturno a piedi nella notte di lunedì 1 giugno e che raggiungere Porto non è precluso nel resto dei tre giorni. Da parte della Basilica e del suo personale pieno sostegno a queste decisioni per doveroso senso di responsabilità e collaborazione.

Il Sindaco di Gimigliano – prosegue la nota – fa sapere ai fedeli che la scelta di ridimensionare le celebrazioni in onore della Madonna di Porto è un gesto preventivo per tutelare non solo la mia comunità, ma tutti coloro che durante il periodo di lockdown hanno patito tante difficoltà, che oggi non possono scivolare nel dimenticatoio..
Intendo inoltre precisare- dice il primo cittadino –  che il divieto di pellegrinaggio a piedi per la notte tra l’1 e il 2 giugno è stato deciso per la tutela dei pellegrini, non avendo la possibilità di garantire agli stessi nessun punto di accoglienza durante il percorso per raggiungere il Santuario della Madonna di Porto. Sono certa che i fedeli capiranno che in un momento come questo di emergenza Sanitaria, debba prevalere il buon senso, da parte di tutti noi…