Quantcast

Sequestrato parco eolico a Palermiti, indagato l’ex sindaco

Manufatti realizzati abusivamente, non si escludono interessi della criminalità organizzata

Nei giorni scorsi, in Palermiti (CZ), i Carabinieri di Catanzaro e della Sezione di P.G. presso la locale Procura della Repubblica hanno denunciato all’A.G. 8 persone ritenute responsabili in concorso di reati in materia edilizia. L’attività investigativa è legata alla realizzazione di un parco eolico. In particolare, le persone segnalate avrebbero realizzato, in zona sottoposta a vincolo idrogeologico, alcune opere propedeutiche in assenza delle autorizzazioni tecniche previste. Le opere in argomento, che sono state sottoposte a sequestro dai Carabinieri, sono 4 platee in cemento armato destinate all’installazione di aereogeneratori, 3 piste da cantiere in terra battuta, necessarie per l’accesso dei mezzi da cantiere, 1 piazzola livellata per l’esecuzione di lavori di scavo/fondazione. Tra gli indagati l’ex sindaco del paese, Domenico Carlo Lomanni.