Rinascita-Scott, sale il numero degli imputati

Varie ipotesi sul luogo del processo per garantire il principio di giusto processo

Sale il numero degli imputati nel processo Rinascita-Scott. In una relazione del presidente della Corte d’Appello che il numero degli indagati tra cautelati e coloro che sono a piede libero non sono più 416, così come risulta nell’ordinanza che ha portato il 19 dicembre scorso a 334 misure cautelari, ma ben 487. Da questo sorge la perplessità del procuratore Nicola Gratteri e del presidente Introcaso sul luogo dove celebrare l’udienza preliminare che dovrebbe avere una capienza di almeno 600 persone. Si va verso il maxi processo ma non è ancora stabilito dove si farà, al vaglio varie ipotesi.