Comune, la Commissione Ambiente in sopralluogo all’Aranceto e alla pineta di Giovino

Necessario garantire fruibilità alle strutture pubbliche di giochi e verde, soprattutto nei quartieri

Come programmato, questa mattina la Commissione consiliare Lavori pubblici e Ambiente, presieduta da Eugenio Riccio (Misto) ha effettuato un sopralluogo al parco giochi dell’Aranceto. Una struttura, in sé di buon standard ricreativo anche in termini di verde e di arredo urbano, ma in evidente stato di abbandono. La delegazione, composta dai consiglieri Riccio, Consolante, Renda e Angotti ha constatato che le segnalazioni a loro giunte corrispondono al vero. A iniziare dall’ingresso, dove la grata che copre il canale di raccolta delle acque piovane manca, e diventa una vera trappola per chi ci cammina sopra: pericolo soprattutto per i bambini. Così come l’impianto di illuminazione, che è mezzo distrutto.

Subito dopo la delegazione si è portata nella pineta di Giovino, dove ha incontrato l’Associazione Le Dune, che meritoriamente si prende cura dell’oasi verde litoranea. Il suo rappresentante, Giovanni Miliè, ha avanzato alcune richieste utili a meglio tutelare l’area. Innanzitutto l’emissione di un’ordinanza che vieti l’ingresso in pineta di auto e moto, cosa che incredibilmente continua. In ogni caso la pineta necessita di una recinzione che manca in alcuni punti e di altre manutenzioni. Inoltre, anche per l’avvenuta pulizia del sottobosco, in alcuni punti si sono create piccole discariche che Dieci provvederà a rimuovere.

Ai sopralluoghi hanno partecipato da remoto gli altri componenti della Commissione. Subito dopo i sopralluoghi, la delegazione ha incontrato il sindaco, Sergio Abramo, al quale ha riferito di quanto visto, nella considerazione di quanto sia importante, soprattutto nei quartieri più popolari, garantire la migliore fruibilità degli spazi pubblici. Il sindaco si è detto d’accordo e ha dato l’input allo stesso presidente Riccio di farsi promotore di una ricognizione completa delle aree giochi e verdi di tutti i quartieri, e di interessare gli uffici competenti delle necessarie opere di manutenzione.

Venerdì è già in programma una riunione congiunta con gli assessori Ambiente e Lavori pubblici per le opportune iniziative. Nella prossima settimana la Commissione ambiente visiterà gli impianti di proprietà comunale del Quartiere Corvo.