Centro Calabrese Solidarietà: individuati sei minorenni che oggi tiravano pietre

Identificati dalla Polizia grazie alla nuova videosorveglianza. Accertamenti per stabilre se si tratta degli autori dell'intimidazione

Sei minori riconosciuti grazie alle telecamere di videosorveglianza installate e attivate sul posto nella giornata di oggi sono stati sorpresi e identificati mentre tiravano pietre nei pressi del Centro Calabrese di Solidarietà. La squadra volante della polizia  li ha sorpresi mentre commettevano il fatto. Sono in corso accertamenti per stabilire se sono gli stessi che hanno commesso l’intimidazione al centro sociale.

Abramo:“Il sistema di videosorveglianza che ho fatto installare questo pomeriggio a servizio dei locali del Centro calabrese di solidarietà, in via Fontana Vecchia, si è rivelato subito efficace”.

Lo ha detto il sindaco, Sergio Abramo, sottolineando come “le telecamere abbiano ripreso l’ingresso nella struttura di sei giovani, che sono entrati forzando una finestra. È stata immediatamente avvisata la Polizia, la quale, grazie alla tempestività di due volanti, ha rintracciato e fermato in piazza Matteotti, pochi minuti dopo, i presunti autori dell’effrazione, tutti minorenni”.