Inchiesta Cartellino Rosso: Tribunale del Riesame annulla altre due sospensioni

Accolti i ricorsi di Antonio Aloi (avvocato Vetrano) e Maurizio Mazziotti (Pietragalla e Pullano)

Ancora revoche di sospensione ai dipendenti dell’Asp coinvolte nell’indagine Cartellino Rosso riguardante casi di assenteismo alle aziende Pugliese Ciaccio e Asp di Catanzaro. Il Tribunale del Riesame ha oggi accolto il ricorso di Antonio Aloi difeso dall’avvocato Giuseppe Vetrano. Aloi era accusato di essersi assentato per meno di 7 ore ed era stato sospeso per tre mesi. Revoca anche per Maurizio Mazziotti, sempre dipendente dell’Asp di Catanzaro, difeso da Domenico Pietragalla e Francesco Pullano. A Mazziotti era stata sanzionata una sospensione era di sei mesi.