Quantcast

Calabria, per EasyJet terra di mafia e terremoti

"Questa regione soffre di un’evidente assenza di turisti a causa della sua storia di attività mafiosa e di terremoti"

“Per un assaggio autentico della vivace vita italiana, niente di meglio della Calabria.” E fin qui niente da ribattere visto che a folklore, arte, tradizione, paesaggio la Calabria ha molto di cui vantarsi. Ma se si legge oltre la descrizione della sezione “Ispirami” del sito EasyJet, quella che ha lo scopo di spingere i turisti a scegliere una meta si rimane letteralmente di sasso. “Questa regione soffre di un’evidente assenza di turisti a causa della sua storia di attività mafiosa e di terremoti e la mancanza di città iconiche come Roma o Venezia capaci di attrarre i fan di Instagram.”

Che sia una terra sismica e che faccia spesso i conti con la malavita è purtroppo una triste realtà, ma da qui a leggerlo come biglietto da visita di una terra che si è distinta anche per l’impegno di tanti uomini a contrastare la grande piaga della malavita si rimane spiazzati. La descrizione poi prosegue con un piccolo incoraggiamento che sembra aggiustare il tiro: “Ma se cerchi un piccolo assaggio della dolce vita, senza troppi turisti, allora sei nel posto giusto. Raggiungi le città costiere della costa tirrenica per spiagge sensazionali e mai affollate. Arrampicati fino alla città di montagna di Morano Calabro per panorami mozzafiato e case bizzarre costruite su cime, che dovrai vedere per credere. Potrai essere tra i pochi turisti a conoscere e apprezzare veramente i tre spettacolari parchi nazionali di questa regione”. E ora c’è da chiedersi cosa penseranno i potenziali turisti leggendo i suggerimenti del noto sito di voli lowcost? Decideranno di trascorrere qualche giorno in Calabria senza paura del contagio da Covid ma con il brivido di scosse sismiche e potenziali blizt?