Quantcast

Ccs, concluso corso per Oss rivolto a donne vittime di violenza

L’indipendenza economica rappresenta un elemento fondamentale del percorso di fuoriuscita dalla violenza

L’Associazione Centro Calabrese di Solidarietà di Catanzaro, che da oltre 30 anni si occupa del reinserimento sociolavorativo di soggetti svantaggiati, comunica la positiva conclusione del Corso OSS rivolto a 14 donne vittime di violenza, individuate grazie all’intermediazione del suo Centro Antiviolenza e Casa Rifugio “Mondo Rosa”.

Il Corso OSS, terminato oggi dopo l’esame teorico-pratico vertente sugli argomenti appartenenti alle aree disciplinari socio – culturale, psicologica-sociale, igienico-sanitaria e tecnico-operativa, rappresenta una delle Azioni-cardine del Progetto SOFIA – Selezione Orientamento Formazione Inserimento Autonomia, finanziato dalla Presidenza del Consiglio- Dipartimento delle Pari Opportunità ed interamente dedicato all’empowerment delle donne vittime di violenza afferenti al CAV Mondo Rosa.

“L’indipendenza economica rappresenta un elemento fondamentale del percorso di fuoriuscita dalla violenza” dichiara la Responsabile del Progetto, la dott.ssa Katia Vitale, “con il Corso OSS abbiamo voluto dotare le allieve di una qualifica professionale altamente spendibile all’interno del mercato del lavoro calabrese: auguro a tutte, a nome del Centro Calabrese di Solidarietà, di diventare professioniste in grado di mettere a frutto la forza interiore ritrovata al momento dell’interruzione della spirale della violenza”.

Le corsiste, che hanno superato l’esame ottenendo ottimi risultati, hanno ricevuto i complimenti da parte della commissione esaminatrice, tra cui i due membri della Regione Calabria, che ha autorizzato il Corso.