Quantcast

Sellia, piace sempre più il muro degli hashtag

Felice Foresta: Ci trovi  tutto. La  natura, la  tradizione,  e  pure  l’avventura

Piace sempre di più  il muro degli hashtag, opera ideata  dall’Amministrazione comunale di Sellia per unire tradizioni e innovazioni per mezzo della sicurezza. In altre parole: un’ opera utile ai residenti e anche ai  turisti come monito per valorizzare risorse naturali e anche umane. Eloquente le riflessioni dell’avvocato Felice Foresta. Ha scritto sui social:
“Nel  borgo  di Sellia  c’è  un  muro. È  bello e  originale.  Non  divide  e  non  separa.  Sorride e  accoglie  invece.  Coltiva i sogni e culla le parole.  Chi  arriva ne legge una  per scrivere poesie e  favole.  Ci trovi  tutto. La  natura, la  tradizione,  e  pure  l’avventura.

Qualcuno  ha  voluto  ricordare, però, un dovere.  Il primo di  chi  vive  è non  morire. Non spegnere  la  luce. Perché un  paese  è  la  preghiera   di  chi  parte. E  la  speranza  di  chi  torna.  Un paese  è il  disegno  di  una  stella, e  di  un   colore.  Dove ogni  cosa  resta  dentro.  Un  volto, un orto,  una fontana.  Un  paese  è una ruga e  un’anima. Dove   dorme  un  vecchio  che  vince  i  giorni,  gli  anni e  ogni  dolore. Perchè  in  un  paese  s’insegna  ancora il  senso  dell’amore”.
Sellia cura l’ etica collettiva, associando parole poco improvvisate agli  spazi comuni.