Andali: contrasto alla povertà, convenzione con banco delle opere di carità

Decisione del sindaco Piero Peta e componenti giunta

L’azione di contrasto alla dilagante povertà non viene procrastinata alle calende greche nel piccolo paese di origini albanesi. Nero su bianco: c’è in agenda l’acquisto di derrate alimentari  per i nuclei familiari indigenti Il Comune di Andali ha difatti rinnovato la convenzione con  “ Il Banco  delle opere di carità” per dare un aiuto concreto alle persone diseredate in un momento di emergenza anche economica. La decisione è stata presa dal Sindaco Pietro Peta e dagli assessori andalesi  nel corso dell’ultima riunione di Giunta.

L’Amministrazione comunale andalese curerà la parte economica, mentre l’associazione no profit si impegna a consegnare mensilmente pacchi contenenti generi alimentari in favore di famiglie meno abbienti.

I nuclei familiari destinatari del servizio di inclusione sociale  saranno in tutto venticinque.  La convenzione ha una durata annuale e, alla scadenza,potrà essere rinnovata dalle parti.  La comunità di Andali non perde di vista la solidarietà: momenti straordinari, gesti straordinari.