‘Ndrangheta:domani udienza preliminare processo ‘Malapianta’

Si farà a Roma. Per norme Covid niente spazi adatti in Calabria

Domani, presso l’aula bunker del carcere di Rebibbia, si terrà l’udienza preliminare per il processo relativo e conseguente all’operazione ‘Malapianta’, condotta dalla Guardia di Finanza di Crotone e conclusa, il 29 maggio 2019, con il fermo, emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro, di 35 persone per associazione mafiosa e numerosi altri capi di imputazione. Vennero sequestrati beni per circa 30 milioni. Con l’indagine si è scoperta e disarticolata la ‘locale di ‘ndrangheta’ di San Leonardo di Cutro.

Al processo è stato riunito quello conseguente alla cosiddetta operazione ‘Infectio’ (sempre coordinata dalla Dda di Catanzaro, ma svolta dalla Squadra Mobile di Perugia e riguardante le ramificazioni in territorio umbro della ‘locale’ di San Leonardo di Cutro). La riunione dei due processi vede quindi oltre 90 imputati, cui vanno aggiunti cancellieri, avvocati e giudici e, conseguentemente, in relazione alle norme anti Covid-19, non vi sono luoghi idonei per la celebrazione del processo in Calabria. E’ stato così deciso di trasferire l’udienza preliminare a Roma.