Cerva, Maria Teresa Cucinotta nuovo prefetto, il saluto del sindaco Fabrizio Rizzuti

Costruire insieme il bene comune in un territorio lontano dalla città capoluogo anche 60 chilometri e vessato da emigrazione, disoccupazione, disservizi e anche fenomeni di criminalità organizzata

Maria Teresa Cucinotta è da pochi giorni il nuovo Prefetto di Catanzaro: la notizia del nuovo incarico istituzionale non è passata inosservata anche ai piedi dei monti della Sila dove si registrano parole non di circostanza da parte dell’intero Consiglio comunale di Cerva.
Saluto di benvenuto e non solo per il nuovo rappresentante del governo: anche l’auspicio di una fattiva concertazione per costruire insieme il bene comune in un territorio lontano dalla città capoluogo anche 60 chilometri e vessato da emigrazione, disoccupazione, disservizi e anche fenomeni di criminalità organizzata.

“Pregiatissima Eccellenza, a nome della Giunta municipale e dell’intero Consiglio comunale, desideriamo – si legge in una lettera con in calce la firma del giovane sindaco di Cerva Fabrizio Rizzuti– esprimerle i nostri più cordiali e sinceri auguri per il suo prestigioso incarico a Prefetto della Provincia di Catanzaro.
A lei, in quanto rappresentante del Governo nella nostra Provincia, guardiamo con fiducia e rinnovata speranza per continuare un percorso di collaborazione istituzionale, nella consapevolezza che l’impegno congiunto delle istituzioni a servizio dei cittadini, è fondamentale per affrontare le complesse questioni che interessano il nostro territorio: a tal proposito siamo certi che, nell’ambito della sua attività, avrà modo di conoscere e visitare anche la nostra comunità di Cerva.
Con tale auspicio, a titolo personale ed istituzionale, le rivolgiamo, i migliori auguri di benvenuto e buon lavoro.”
Cerva si presenta nel migliore dei modi al nuovo Prefetto Maria Teresa Cucinotta: senza fazioni, senza voci fuori dal coro.
Enzo Bubbo