Quantcast

A Soverato scoperto nido di tartaruga marina: 118 uova messe in salvo foto

A spostare sempre sull'arenile soveratese idoneo per la cova il Wwf di Crotone e Catanzaro

Un nido di tartaruga marina è stato trovato poco distante dalla riva a Soverato. Sono stati i pescatori della coop Stella del Mare a scoprirlo nell’area dedicata all’alaggio delle proprie imbarcazioni.
Hanno immediatamente chiamato la biologa Stefania Giglio dell’associazione Mare Calabria, referente del Centro Recupero Animali Marini di Montepaone e dopo una breve ricerca è stato individuato il nido.

A darne notizia lo stesso sindaco di Soverato Ernesto Alecci che da oggi può essere chiamata anche la baia delle tartarughe oltre che dei cavallucci marini. Sul suo profilo ufficiale di Fb scrive: “Il WWF si è subito attivato per il trasferimento delle uova (ben 118) in un sito – sempre ubicato sull’arenile del comune di Soverato – più idoneo e sicuro per il naturale corso della cova”.

Alecci, prosegue il post sul social, ringraziando “i pescatori di Soverato, per aver dimostrato grande senso di responsabilità e consapevolezza dell’importanza della tutela dell’ambiente e delle specie protette.
Un’ulteriore testimonianza del buono stato di salute del nostro mare e della nostra spiaggia.
Aspettiamo ora che tra qualche settimana le 108 nuove piccole ‘concittadine’ possano nuotare libere in mare
(Foto tratte dal profilo Fb di Ernesto Alecci)