I confini di mare e di terra tra Squillace e Copanello tra degrado e inquinamento foto

Dal fiume in mare tanta sporcizia e il pontino lasciato nella sporcizia e pieno di erbacce

È stata sempre una sorta di ferita sulla costa jonica. Quel fiume che separa Copanello da Squillace non è stato mai ripulito a dovere. Ma oggi la situazione si è presentata anche peggio delle altre volte. La sporcizia di quella foce si è riversata tutta in mare.

Un problema che sarebbe il momento di risolvere in maniera definitiva. Così come sarebbe il caso di decidere, tra i due comuni Stalettì e Squillace, chi deve bonificare i confini di terra, quel pontino che unisce le frazioni di Copanello e Squillace lido, pieno di erbacce che non ne consentono la fruizione da parte dei residenti che, conti alla mano , trattandosi di proprietari di seconde case, pagano in termini di tributi, qualcosa in più degli altri.