Quantcast

Il no alle mafie di Soveria Simeri nel ricordo di Paolo Borsellino

Convegno "La mafia uccide, il silenzio pure" con molti esponenti legati alla lotta contro la criminalità

Soveria Simeri grida il suo no alle mafie e al malaffare.
L’ha fatto con il convegno “La mafia uccide, il silenzio pure”, promosso da ” Prima o poi association”, presidente Antonio Pisani, insieme alla sezione Avis e all’Amministrazione comunale di Soveria Simeri.

Finalità: indicare come esempio Paolo Borsellino. Esempio di rettitudine morale, esempio di responsabilità e senso del dovere.
A prendere la parola, presso villa Cecilia Faragò, la deputata e presidente associazione “Risveglio ideale” Angela Napoli, la giurista e scrittrice Rita Tulelli, il magistrato Marisa Manzini.

Un momento della manifestazione
convegno sulla mafia a soveria simeri

Il procuratore aggiunto di Cosenza ha smantellato con diverse inchieste le ndrine di Vibo Valentia e provincia e ha scritto anche un libro, “Cittu ca parrasti assai” , in cui si parla delle tante minacce subite.
Al convegno ha preso parte il primo cittadino Amedeo Mormile.
Ai convenuti è arrivato, via facebook, anche il saluto di Davide Morandi, frontman dei “Modena city ramblers”.
Soveria si impegna a stigmatizzare la ndrangheta. E non solo a parole.
Enzo Bubbo