Cgil Area Vasta, Uil, Fials Territoriale: apprezzamento per le stabilizzazioni dei precari

"Soddisfazione per avere condotto ininterrottamente, sostenuto e raggiunto questo epocale obiettivo"

Cgil  Area Vasta, Uil e  Fials Territoriale ringraziano il commissario straordinario dott. Zuccatelli e il direttore amministrativo dott. Stroppa dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Mater Domini che dopo mesi di intenso lavoro insieme alle parti sindacali sempre presenti con proprie richieste e manifestazioni, sono riusciti a concludere il processo di stabilizzazione dei 247 precari presenti nel nosocomio che da oltre un decennio hanno atteso questo risultato.

La lotta è stata dura e lunga e delicata in particolare modo anche per quei precari licenziati dal Pugliese al compimento dei 48 mesi .

“Oggi – si legge nella nota delle sigle sindacali –  non possiamo che esprimere la nostra soddisfazione per avere condotto ininterrottamente, sostenuto e raggiunto questo epocale obiettivo, dopo svariati incontri con il dipartimento della salute, con il Commissario Cotticelli e i vertici dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Mater Domini e Azienda Ospedaliera Pugliese- Ciaccio.

Un ringraziamento particolare- continua la nota – va sempre al commissario Zuccatelli che insieme al dottor Mantella del Pugliese-Ciaccio e il dottor Stroppa dell’Azienda O.U. Mater Domini in questi giorni hanno attivato le procedure necessarie alla stabilizzazione di quel personale precario che ha raggiunto e raggiungerà i requisiti in questi mesi del 2020 .

Acclarando la nostra continua presenza sui problemi dei lavoratori e perseguendo le  loro giuste risoluzioni i rappresentanti della Fp Cgil Area Vasta Antonella Pignola, Vincenzo La Croce insieme al segretario provinciale Franco Grillo e la segreteria territoriale  Fials con il segretario provinciale Dario Rizzo e Giovanna Cavaliere auspicano che questi confronti produttivi continuino in entrambe le Aziende anche nei prossimi mesi”.