Si è spento Raffaele Greco, storico proprietario del Lido Greco

Un gentiluomo e un lavoratore onesto che ha fatto la storia degli stabilimenti balneari della costa catanzarese

Un uomo per bene e un gran lavoratore che per oltre sessant’anni ha gestito con passione e cura lo storico Lido Greco, portando avanti l’attività di sua nonna sorta nel quartiere marinaro di Catanzaro agli inizi del 900. Raffaele Greco si è spento ieri, all’età di 92 anni, portando con sé gran parte della storia degli stabilimenti balneari che per decenni hanno animato l’estate di catanzaresi e turisti.

Con amore e gentilezza nel suo lido ha saputo prendersi cura dei clienti con quella energia che lo ha sempre contraddistinto nonostante i tanti anni sulle spalle, fino alla scorsa estate: “Sono il decano in questo complicato ed affascinante mestiere”, aveva detto proprio lo scorso anno in un’intervista alla nostra redazione. Con la sua esperienza sapeva benissimo cosa voleva dire gestire uno stabilimento sulla costa catanzarese ma lo ha sempre fatto animato da quell’amore per il mare e i suoi clienti al quale non ha mai rinunciato.

E anche quando il mare minaccioso ha più volte messo alla prova le strutture costiere lui è andato avanti con una grande convinzione: “Ogni anno quando a maggio si inizia a lavorare per mettere in piedi i lidi si pensa di impegnarsi per qualcosa che appartiene ai proprietari degli stabilimenti – aveva detto in occasione dell’ultima tromba d’aria estiva del 2018 – ma in realtà non è così. I lidi sono del mare e noi li affidiamo a lui nella speranza che tutto vada bene.” Amore, sacrificio, passione, speranza e cura hanno scandito l’attività di Raffaele Greco, un uomo che proprio per questo verrà sempre ricordato tra gli abitanti del quartiere che in queste ore stanno inondando i social di tanti messaggi di affetto.