Topi in gabbie e pesci morti in lago, le precisazioni del presidente onorario del Parco Michele Traversa foto

"I rapaci si nutrono di ratti. I pesci rossi? Saranno stati riversati dall'esterno"

Più informazioni su

“In merito alle segnalazioni relative alla presenza di ratti nelle voliere dei rapaci, emerse dall’articolo pubblicato in data 2 agosto 2020 alle ore 18.47 – scrive il presidente onorario del Parco della Biodiversità Michele Traversa – si precisa che gli stessi animali si nutrono proprio di ratti e similari.

Il cibo viene consegnato giornalmente e gli animali lo consumano in orari diversi, motivo che spiega anche il cattivo odore che può essere avvertito soprattutto in questo periodo di gran caldo. Inoltre, relativamente alla presenza dei pesci rossi trovati morti nel laghetto, è bene specificare che lo stesso non gode della presenza di alcun tipo di pesce da almeno un anno.

Pertanto è facile pensare che qualcuno li abbia riversati nella vasca con la conseguente loro morte, vista la non adattabilità dell’acqua dolce del laghetto con i pesci rossi”.

Più informazioni su