Disservizi ufficio postale: protesta a Botricello

Per sollecitare "l'attivazione di altri sportelli in un paese che vede in questi giorni aumentare le sue presenze"

Un solo sportello attivo con un’ utenza che aumenta ogni giorno di più.I numeri non quadrano presso ufficio postale di Botricello. Oggi come ieri, domani come oggi: sempre le stesse scene, sempre file lunghissime e spesso sotto il sole cocente.

Il gruppo consiliare di minoranza, rappresentato da Simone Puccio, Emanuele Carello e Pasquale Torchia, ha deciso cosi di scrivere a Poste italiane e anche al nuovo prefetto di Catanzaro Maria Teresa Cucinotta per sollecitare ” l’ attivazione di altri sportelli in un paese che vede in questi giorni aumentare le sue presenze”.

Non si escludono eclatanti proteste, non si esclude ricorso alle autorità giudiziarie. Qualche settimana fa, disagi e disservizi di Poste italiane anche a Cerva e Petrona’.