Calabria Verde mette in sicurezza due pinete del litorale lametino

Dopo la breve pausa prevista per Ferragosto, i lavori riprenderanno: si procederà con il taglio di alcune piante di pino secche, previa stesura di un apposito progetto da condividere con il Comune di Lamezia Terme proprietario dell’area.

Più informazioni su

    Due bellissime pinete sul litorale lametino che grazie all’operato di “Calabria Verde” sono state ripulite e messe in sicurezza. Gli operai dell’Azienda regionale per la forestazione e per le politiche della montagna, infatti, dopo aver ultimato gli interventi in località Cafarone, stanno operando in località Ginepre: parliamo di due aree boschive con funzione frangivento, realizzate dalla forestazione negli anni Cinquanta.

    Negli ultimi anni, a causa della completa assenza di personale dell’Azienda Calabria Verde e dei Consorzi di Bonifica nel Lametino, all’interno delle due pinete si sono registrate cadute di materiale legnoso, vegetazione infestante e presenza di rifiuti solidi urbani e speciali.

    Nei giorni scorsi, ad effettuare un sopralluogo nella zona è stato l’assessore regionale al Bilancio Francesco Talarico, che ha incontrato gli operai dell’Azienda Calabria Verde, ai quali ha rivolto il proprio apprezzamento, ringraziando in particolare i presenti che raggiungono giornalmente la sede di lavoro partendo da Comuni del Basso Tirreno Cosentino.

    Dopo la breve pausa prevista per Ferragosto, i lavori riprenderanno: si procederà con il taglio di alcune piante di pino secche, previa stesura di un apposito progetto da condividere con il Comune di Lamezia Terme proprietario dell’area.

    Subito dopo ferragosto, infatti, ci sarà un nuovo incontro che coinvolgerà il sindaco di Lamezia Terme, avvocato Paolo Mascaro, al fine di verificare in dettaglio la prosecuzione dell’intervento.

    Più informazioni su