Lostumbo: Bene per graduatoria sulla mobilità alloggi Aterp, ma garantire disponibilità interventi sugli edifici”

Serve forte volontà politica

“La graduatoria sulla mobilità degli alloggi di edilizia residenziale pubblica, predisposta dall’Aterp con il supporto dell’amministrazione comunale, rappresenta un risultato prezioso che consente di dare una risposta ai diritti dei cittadini dopo decenni di attese. E’ il segno di un cambio di passo che, intrapreso con la nuova guida dell’ente regionale, su input costante del sindaco Abramo e dell’assessore alle politiche sociali Concolino, potrà sicuramente contribuire ad affrontare e risolvere le numerose problematiche che riguardano l’ambito abitativo specialmente nei quartieri a sud della città”. Lo afferma il presidente della commissione politiche sociali, Rosario Lostumbo.

“Completata questa procedura – prosegue – rispetto alla quale gli interessati potranno eventualmente fare ricorso entro i 30 giorni dalla pubblicazione sul sito del Comune, l’impegno più serio e concreto dovrà, però, essere quello di riuscire a fronteggiare le criticità che da anni si registrano negli alloggi ERP e che, per molti versi, causano gravi disagi alle persone in difficoltà. Dovrà, dunque, registrarsi una volontà politica forte per reperire le risorse e gli eventuali finanziamenti per assicurare la disponibilità di alloggi e programmare degli interventi risolutivi sugli edifici garantendo risposte esaustive ai bisogni degli utenti. Obiettivo che è necessario affiancare ad una più stabile attività della commissione mobilità che, a differenza di quanto successo nel passato, sia idonea a verificare in maniera continuativa, magari ogni sei mesi, le necessità abitative dei cittadini aventi diritto. La commissione politiche sociali, nel suo insieme, potrà offrire il proprio contributo fattivo in tutte le procedure recependo le istanze che arrivano quotidianamente da tutti i quartieri”.