Quantcast

Disavventura in barca per quattro giovani catanzaresi

Rimangono a largo tra Caminia e Pietragrande, li salva una società che noleggia natanti

Una gita in barca per trascorrere un sabato di fine estate si è trasformata in una vera e propria disavventura per quattro giovani catanzaresi che questa mattina hanno deciso di noleggiare una imbarcazione “considerata la bellissima giornata e il mare calmo”. Poi, come successo ad altre imbarcazioni, il vento di scirocco cambia improvvisamente le correnti e il mare si agita rendendo impossibile il rientro a riva soprattutto per navigatori non esperti. “Il panico ha preso il sopravvento – ci racconta Federico- perchè ci siamo trovati a largo tra Caminia e Pietragrande e non riuscivamo in nessun modo a tornare a riva.

La chiamata alla Guardia Costiera già impegnata in altri soccorsi ha aumentato la paura, poi per fortuna abbiamo deciso di telefonare alla società dove abbiamo noleggiato la barca. Sono stati impeccabili. Ci hanno raggiunto quasi immediatamente ma era da oltre mezz’ora che ci trovavamo a largo quindi già in evidente stato di shock. Il personale dell’agenzia di noleggio è stato gentile, disponibile e professionale e ci ha portato in salvo fino al loro molo dove hanno prestato anche i primi soccorsi”. Un grosso spavento ma tutto è andato bene.