Quantcast

Bilancio positivo del centro estivo promosso dal Comune di Taverna

Il progetto ha accolto bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni

Fa parlare bene di sé  il campo estivo promosso dall’Amministrazione comunale di Taverna e curato dalla cooperativa La Ginestra, diretta dal presidente Carmen Puleo.

Il progetto, fortemente voluto dal primo cittadino Sebastiano Tarantino, ha accolto bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni, coinvolgendoli in attività significative e trasformative per rafforzare la dimensione cognitiva, sociale e etica.

Qualche esempio? Laboratori artistici, baby dance, escursioni nei boschi incontaminati.

Doveva essere occasione per ampliare i propri orizzonti ed esperienza di crescita e così è stato.

Il centro estivo ha avuto la durata di un mese e si è concluso con apprezzati laboratori curati dai giovani protagonisti: non è poca cosa in tempi di emergenza educativa e dopo confinamento sociale.