Quantcast

Consolante: “Meno parcheggi a pagamento in centro, più a Lido”

Il consigliere comunale: "Le segnalazioni da me raccolte dai commercianti"

Più informazioni su

Ho raccolto da alcuni commercianti del centro storico, già colpiti nei mesi scorsi dal lockdown e che stanno affrontando ora una lenta ripresa, delle segnalazioni inerenti le criticità che deriverebbero dalla presenza delle strisce blu in alcuni punti cruciali della viabilità. Da una parte è sicuramente importante garantire, attraverso i parcheggi a pagamento, un ricambio delle presenze in città, ma questo obiettivo non può continuare a tramutarsi in un danno per chi oggi è costretto a fare i conti con una difficile ripartenza”. Lo dichiara il consigliere comunale Enrico Consolante.

“Ripristinare un numero adeguato di strisce “bianche” – continua – nelle zone più strategiche, rivisitando parzialmente il piano della viabilità, consentirebbe, infatti, a tanti cittadini, specialmente nelle ore pomeridiane, di poter raggiungere le diverse attività nel centro senza rischiare di beccarsi una multa anche per una sosta di pochi minuti. L’amministrazione comunale potrebbe compensare la riduzione delle strisce blu in centro con l’installazione di eguali stalli nel quartiere Lido, magari in un’area idonea come Piazza Dogana.

L’ipotesi di estendere le soste a pagamento anche nella zona marinara era stata discussa animatamente tempo fa in Consiglio, ma alla fine il dibattito politico si spense senza risultati. Ora, visto il quadro economico mutato a seguito dell’emergenza covid, la proposta potrebbe essere ripresa per regolamentare le strisce blu nelle aree a più alta densità sia in centro che a Lido”.

Più informazioni su